Sterlina, prosegue spirale ribassista: mercati valutano nuovi rischi di una Brexit 'no deal'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

18 dicembre 2019 - 11:29

MILANO (Finanza.com)

Prosegue la spirale ribassista della sterlina, che ha annullato i guadagni post-elettorali in scia ai timori di nuovi rischi di una Brexit 'no deal'. Sul mercato forex, il cambio sterlina/dollaro scambia in area 1,3102 (-0,19%).

"Molti investitori si aspettavano una posizione più costruttiva del Primo Ministro britannico in relazione alle future relazioni con l'Unione Europea dopo la sua convincente vittoria con una maggioranza comoda alle elezioni della scorsa settimana - commenta Ricardo Evangelista, analista senior di ActivTrades -. Tuttavia, finora Boris Johnson ha deluso quelli che si aspettavano una corsa fluida". La sua intenzione di limitare il periodo di transizione che seguirà l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea fa rivivere il rischio di un' uscita senza accordo alla fine del 2020, spiega l'esperto, ed è per questo che la sterlina sta cadendo. Secondo Evangelista, di fronte a una posizione più rigida del previsto da parte di Johnson "potrebbe esserci ulteriori rischi al ribasso per la valuta britannica".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967