Petrolio recupera terreno, per analisti "la festa non è ancora finita"

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

10 novembre 2020 - 11:30

MILANO (Finanza.com)

Le quotazioni del petrolio tornano a recuperare terreno, dopo l'avvio di giornata in territorio negativo e rally della vigilia innescato dalle notizie legate al vaccino anti-Covid. "La festa non è ancora finita per il prezzo del petrolio. Il rialzo che era cominciato con la vittoria Joe Biden sta proseguendo grazie alla notizia del vaccino della Pfizer, che ha dato ulteriore impulso al barile", sottolinea Carlo Alberto De Casa, capo analista di ActivTrades. Gli investitori si aspettano che questo vaccino (forse seguito da altri prodotti da altre società farmaceutiche) possa fermare a breve la crisi economica derivante dalla pandemia, che è stata enormemente dannosa per la domanda di petrolio.

Intanto il Wti si muove sopra la soglia dei 40 dollari al barile (+0,7%), mentre il Brent sale dell'1,06% a 42,88 dollari.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967