Petrolio, ancora vendite su timori domanda (analisti)

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

27 febbraio 2020 - 10:18

MILANO (Finanza.com)

Il petrolio continua a percorrere la strada ribassista sull'onda delle preoccupazioni legate alla domanda in scia al diffondersi dell'epidemia di coronavirus. Le quotazioni del Wti (riferimento Usa) sono scese sotto il muro dei 50 dollari al barile e ora viaggiano in area 48 dollari (1,09%), mentre il Brent (riferimento europeo) è sotto la barriera dei 53 dollari e ora cede quasi l'1% a 52,27 dollari.

"Il greggio continua a risentire dei timori sulla domanda, con le quotazioni del Brent che sono scese sotto i 53 dollari, toccando il minimo da 13 mesi, nonostante l’aumento minore delle attese delle scorte americane . È possibile un test del supporto tecnico collocato a 50 dollari al barile", segnalano gli strategist di Mps Capital Services.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967