Anche l'oro nella trappola della volatilità, focus su questione delle margin call

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

18 marzo 2020 - 11:17

MILANO (Finanza.com)

La volatilità resta una delle protagoniste indiscusse di queste giornate sui mercati finanziari, e l'oro non fa eccezione. In questo momento le quotazioni del metallo giallo viaggiano sopra quota 1500 dollari l'oncia, mostrando una flessione di oltre l'1,3%. "Il prezzo è salito sino a 1.550, dollari prima di scendere nuovamente sotto 1.500 - ricorda Carlo Alberto De Casa, capo analista di ActivTrades -. In questa fase, stiamo assistendo a una correlazione (diretta) positiva tra le borse e l'oro, ma non è una gran sorpresa: ogni volta che c'è un crollo del mercato, molti trader usano l'oro come 'bancomat' per coprire margin calls su altre posizioni"

A livello tecnico, spiega ancora l'esperto, "esiste un'importante zona di supporto a 1.450 dollari, che é il minimo toccato due giorni fa ed anche il minimo da dicembre mentre 1.467 e 1.487 dollari sono livelli più vicini (ma meno rilevanti) da monitorare".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967