Euro osservato speciale dopo parole Draghi, possibili cali attesi con nuove stime su Eurozona (analisti)

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

25 gennaio 2019 - 11:44

MILANO (Finanza.com)

L'euro sotto osservazione dopo l'ammissione di ieri, da parte del presidente della Bce, Mario Draghi, che i rischi per la zona euro si sono spostati verso il basso. Questa mattina il cambio euro/dollaro si muove in area 1,1334 (+0,27%), mentre ieri il cross si è spinto verso un minimo infragiornaliero a quota 1,1296, rimbalzando successivamente sopra quota 1,13.

"Le parole di Draghi hanno indicato un calo delle aspettative di crescita precedentemente previste nell'area della moneta unica, riecheggiando le preoccupazioni espresse anche all'inizio della settimana da Christine Lagarde, l'amministratore delegato del Fmi - ricorda Ricardo Evangelista, analista Senior di ActivTrades -. Il downgrade alle aspettative di crescita sta chiaramente pesando sull'euro".

Per gli esperti di Intesa Sanpaolo c'è un altra questione da valutare: la revisione delle stime sull’Eurozona non è ancora completa e frenerà ulteriormente l’euro nelle prossime settimane.

Tutte le notizie su: euro dollaro, bce, draghi

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it