Mediaset: GS reitera Hold, bene lasciare diritti sportivi ma decisione AgCom riduce appeal per M&A

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessio Trappolini

21 aprile 2017 - 11:09

MILANO (Finanza.com)

Mediaset prosegue la risalita in Borsa dopo il 2,65% messo a segno ieri. Il titolo fa leva sui “buoni fondamentali aziendali”, sostiene Goldman Sachs in un report fatto circolare questa mattina dove viene però sottolineata “la scarsa appetibilità sul fronte M&A”.

Da un lato la banca d’affari statunitense ha apprezzato la scelta della società guidata da Pier Silvio Berlusconi di lasciare il business legato ai diritti sportivi, elemento che ha permesso di alzare le stime sugli utili operativi per il 2017-2020. Dall’altro lato però GS sottolinea che in seguito alla decisione sul caso Vivendi comunicata dall’AgCom il 18 aprile scorso, l’azienda potrebbe soffrire di una “perdita di appeal che riduce le probabilità di M&A dal 30% al 15%”.

La Pay Tv continuerà ad assorbire la cassa aziendale almeno fino a metà 2018 – sostengono gli esperti – con il debito netto che dovrebbe ancora crescere anche nel 2017.

Tutte le notizie su: 2017, mediaset, borsa italiana

Vai alle quotazioni di:

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967