News Notiziario Notizie Italia Banche: S&P, il conflitto in Ucraina potrebbe impattare sui rating degli istituti europei

Banche: S&P, il conflitto in Ucraina potrebbe impattare sui rating degli istituti europei

Il conflitto in Ucraina e l’imposizione di sanzioni comporta potenzialmente implicazioni per il settore finanziario ben oltre la zona di battaglia. Lo ha affermato S&P Global Ratings, dopo che nei giorni scorsi ha intrapreso azioni di rating negativo sugli istituti finanziari in Russia, Ucraina e Bielorussia, in scia al downgrade sui paesi sovrani e al deteriorato del contesto operativo.

“Quattro gruppi bancari europei hanno esposizioni considerevoli in Russia e Ucraina, ma prevediamo che tutti dimostreranno capacità di recupero”, ha affermato l’agenzia nel rapporto pubblicato oggi. Le esposizioni dirette di altre banche in Europa, così come a livello globale, sono limitate.

“Tuttavia – prosegue – rimaniamo consapevoli di possibili significativi effetti di secondo ordine del conflitto, che potrebbero comunque portarci a rivedere le nostre ipotesi di base sull’ambiente operativo, più ovviamente in EMEA (Europe, Middle East, and Africa, ovvero Europa, Medio Oriente e Africa)”.