Banche: Credit Suisse riavvia copertura su Intesa, per UniCredit scatta bocciatura a neutral

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

22 settembre 2020 - 12:53

MILANO (Finanza.com)

Due big bank italiane come Intesa Sanpaolo e UniCredit sotto la lente d'ingrandimento di Credit Suisse. Nel report odierno la banca svizzera ha riavviato la copertura con rating outperfom e con prezzo obiettivo di 2,5 euro per la banca guidata da Carlo Messina, mentre è scattata la bocciatura per il gruppo di piazza Gae Aulenti.

"Nel breve termine, riteniamo che Intesa Sanpaolo sia in una buona posizione per estrarre ulteriori sinergie dall'acquisizione di Ubi Banca, e la sua solida posizione di capitale dovrebbe supportare un parziale recupero del dividendo nel 2021, che dovrebbe tradursi in un rendimento a due cifre", spiegano gli esperti secondo i quali nel lungo termine, il mix di attività dovrebbero lasciarla in una posizione migliore per fronteggiare un contesto di tassi bassi più a lungo nell'Eurozona.

Downgrade, invece, per UniCredit: Credit Suisse taglia il rating da outperform a neutral, con target price di 9,5 euro. "Continuiamo a considerare UniCredit una banca ben gestita con un forte bilancio e una gestione dei costi disciplinata. Tuttavia, vediamo un potenziale relativamente limitato per rialzo a breve termine delle stime di consenso sia sul conto economico che sui ritorni di capitale per il 2020 e e il 2021", aggiungono da Credit Suisse.

Tutte le notizie su: intesa sanpaolo, unicredit

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967