News Finanza Notizie Mondo Mercati emergenti: Banca Mondiale stima Pil 2022 ben al di sotto della media annua 2011-2019

Mercati emergenti: Banca Mondiale stima Pil 2022 ben al di sotto della media annua 2011-2019

Nei mercati emergenti e in via di sviluppo, la crescita si smorzerà dal 6,6% del 2021 al +3,4% del 2022, ben al di sotto della media annua pari a +4,8% del periodo compreso tra il 2011 e il 2019. E’ quanto emerge dall’ultimo Global Economic Prospects Report (Rapporto sulle prospettive dell’economia globale) stilato dalla Banca Mondiale (World Bank).

La Banca Mondiale precisa di aver tagliato le stime di crescita del Pil, per il 2022, in quasi il 70% delle economie che appartengono all’EMDE (mercati emergenti e in via di sviluppo), includendo la maggior parte dei paesi che importano energia e materie prime, così come ben 4/5 dei paesi caratterizzati da un reddito basso.

La World Bank ha tagliato le stime sul Pil mondiale di 1,2 punti percentuali: le previsioni sono ora di una crescita, nel 2022, del 2,9%, rispetto all’espansione pari a +5,7% del 2021, e contro il +4,1% previsto a gennaio.