Coronavirus, OMS: 'Il COVID-19 non è pandemia, ma epidemia in diverse parti del mondo'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

24 febbraio 2020 - 16:33

MILANO (Finanza.com)

"Il COVID-19 (malattia provocata dal coronavirus) non è una pandemia, ma un'epidemia in diverse parti del mondo". Lo afferma il WHO (World Health Organization o anche OMS Organizzazione Mondiale della Sanità).

Da segnalare che, in base al dizionario Treccani, la pandemia è una "epidemia con tendenza a diffondersi ovunque, cioè a invadere rapidamente vastissimi territori e continenti. La pandemia - si legge ancora - può dirsi realizzata soltanto in presenza di queste tre condizioni: un organismo altamente virulento, mancanza di immunizzazione specifica nell'uomo e possibilità di trasmissione da uomo a uomo".

"L'epidemia - si legge sempre nel dizionario Treccani è invece "la manifestazione collettiva d'una malattia (colera, influenza ecc.), che rapidamente si diffonde fino a colpire un gran numero di persone in un territorio più o [...] locuzione 'malattie infettive emergenti e riemergenti' (aumento dei casi di tubercolosi, gravi epidemie da Escherichia coli, diffusione dell'AIDS ecc.)".

Rilevante oggi è il panico sui mercati azionari, con il Dow Jones che ha ceduto nelle prime battute della sessione fino a -830 punti, o -2,9%, a 28.162 punti, il Nasdaq che ha fatto -314 punti o -3,3% a 9.263, e lo S&P -90 punti (-2,7%), a 3.244 punti. Il Ftse Mib cede quasi -6% a 23.297 punti circa, dopo la notizia di nuovi casi di coronavirus.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it