Apple batte stime utili e fatturato, AD annuncia provvedimenti in Cina per coronavirus

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

29 gennaio 2020 - 07:48

MILANO (Finanza.com)

Titoli dei rifornitori asiatici di Apple in calo, dopo che l'AD del colosso Tim Cook ha reso noto di aver imposto restrizioni ai viaggi dei propri dipendenti, chiudendo anche un punto vendita in Cina, a causa del diffondersi del coronavirus. Ancora, Apple ha riferito di star tagliando le ore di apertura dei suoi punti retail in Cina. Alla borsa di Tokyo, hanno ceduto Taiyo Yuden -0,73% e Sharp -0,25%. A Hong Kong, male Sunny Optical con -0,35%, mentre AAC Technologies è crollata del 3,92%.

Tornando a Apple, il colosso ha reso noto di aver riportato utili e un fatturato decisamente più elevati di quanto gli analisti avevano previsto. Il titolo è balzato così fino a +3% dopo limare i guadagni a +1% nelle contrattazioni dell'afterhours.

Il fatturato di Apple, in particolare, è salito del 9%, a $91,8 miliardi, facendo meglio anche della guidance di Apple. Gli utili di Apple sono stati sostenuti soprattutto dal fatturato delle vendite di iPhone, salite dell'8% grazie all'interesse verso i nuovi modelli, a $55,96 miliardi. L'utile per azione è stato pari a $4,99, meglio dei $4,55 stimati.

Tutte le notizie su: coronavirus, apple, iphone, Tim Cok, retail

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it