News Finanza Notizie Mondo Biden annuncia proposta sospensione tassa benzina: petrolio giù anche con timori recessione

Biden annuncia proposta sospensione tassa benzina: petrolio giù anche con timori recessione

Prezzi del petrolio in deciso ribasso, sulla scia delle preoccupazioni degli investitori per l’arrivo di una recessione negli Stati Uniti, confermate dal numero uno della Fed, Jerome Powell. Incidono sul trend delle quotazioni anche le dichiarazioni del presidente americano Joe Biden che ieri, come da attese, dopo un incontro con i vertici dei colossi petroliferi, ha chiesto al Congresso Usa di passare la sua proposta di sospendere per tre mesi la tassa federale sulla benzina.

Obiettivo: aiutare le famiglie americane, sempre più in difficoltà con i prezzi alla pompa schizzati al rialzo.

Biden ha lanciato un appello anche agli stati, chiedendo loro di sospendere le tasse statali, che viaggiano in media a 30 centesimi al gallone. Ancora, un appello del presidente Usa è stato lanciato all’industria petrolifera, affinché raffini maggiori quantità di petrolio per aumentare l’offerta di benzina.

Dopo essere affondato fino a -7% alla vigilia, per poi ridurre le perdite nel finale, il contratto WTI scambiato sul Nymex continua a puntare verso il basso, perdendo più del 2% a $103,97; il Brent arretra dell’1,86% a $109,66.