Vaccino anti-Covid: Moderna oggi avanzerà domanda di autorizzazione in Usa ed Europa

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

30 novembre 2020 - 13:57

MILANO (Finanza.com)

Moderna presenterà oggi le domande di autorizzazione all'immissione in commercio per il suo vaccino anti-Covid negli Stati Uniti e in Europa, dopo che la sua formulazione ha dimostrato una efficacia al 94,1% negli studi clinici in stadio avanzato. Gli studi di fase 3 hanno anche dimostrato che il vaccino ha impedito lo sviluppo di una forma grave di coronavirus nel 100% dei casi studiati. "Crediamo che il nostro vaccino fornirà un nuovo e potente strumento che potrebbe cambiare il corso di questa pandemia e aiutare a prevenire malattie gravi, ricoveri e decessi", ha commentato Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna.

Questi risultati fanno sperare alla società biotech americana di diventare il secondo gruppo farmaceutico a ottenere un'autorizzazione negli Stati Uniti dopo Pfizer, che ha presentato la sua richiesta la scorsa settimana. Oltre che negli Stati Uniti, Moderna richiederà l'approvazione condizionale all'European Medicines Agency (EMA, Agenzia europea per i medicinali), che ha avviato una revisione accelerata del suo candidato vaccino.

L'efficacia diffusa oggi da Moderna è leggermente inferiore al 94,5% annunciato lo scorso 16 novembre, con una differenza ritenuta trascurabile. Questo tasso di efficacia è ben al di sopra della soglia del 50% fissata dall'American Food and Drug Administration (FDA). Viene inoltre confrontata con l'efficacia media del 70% dichiarata da AstraZeneca per il suo vaccino, anche se il laboratorio britannico afferma che modificando il proprio protocollo è riuscito a raggiungere un livello del 90%. Infine, è leggermente inferiore all'efficienza del 95% avanzata da Pfizer.

Tutte le notizie su: vaccino coronavirus, vaccino Moderna

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967