Trump stoppa shutdown ma ne minaccia un altro. Pronto a proclamare stato emergenza'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

28 gennaio 2019 - 07:33

MILANO (Finanza.com)

Il presidente americano Donald Trump minaccia un altro shutdown, dopo aver posto fine a quello più lungo della storia lo scorso 26 gennaio, quando ha annunciato di firmare a breve "un provvedimento per riaprire il nostro governo per tre settimane, fino al 15 febbraio". Nella sua edizione di domenica, il Wall Street Journal ha riportato alcune dichiarazioni del presidente, secondo cui un altro shutdown del governo "è sicuramente un'opzione", visto il suo scetticismo sulla possibilità che il Congresso raggiunga un accordo per finanziare il muro con il Messico.

Già il 26 gennaio aveva detto: "Se non arriveremo ad un accordo con il Congresso, o il governo verrà nuovamente chiuso dopo il 15 febbraio o utilizzerò i poteri che mi sono conferiti per fare fronte a questa emergenza", minacciando anche la possibilità di proclamare lo stato di emergenza.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967