Finanza Notizie Mondo Ricchi sempre più ricchi: Bezos (Amazon) è il numero uno

Ricchi sempre più ricchi: Bezos (Amazon) è il numero uno

Chi è il Paperon de Paperoni 2017? Il Bloomberg billionaire index 2017 di Bloomberg incorona Jeff Bezos di Amazon

Piove sempre sul bagnato, oppure e forse anche meglio, il sole bacia i belli. Leggetela come volete ma la classifica dei Paperoni globali fornita dal Bloomberg billionaire index vede nelle prime posizioni sempre le stesse facce. Anche se, a dire il vero, un cambiamento c’è stato e non di poco conto.

1 Jeff Bezos, Amazon: 99,6 miliardi di dollari

Al vertice c’è ora Jeff Bezos, il numero uno di Amazon con una ricchezza calcolata in quasi 100 miliardi di dollari. Il numero uno della compagnia che dalla vendita di libri online si sta allargando praticamente a tutti i settori del commercio, ha accumulato nel 2017 34 miliardi di dollari. Grazie anche alle performance della società da lui fondata. Da inizio anno il titolo Amazon ha guadagnato oltre 50 punti percentuali sul Nasdaq.

2 Bill Gates, Microsoft: 91,3 miliardi di dollari

Perde la corona ma è presente in classifica da anni, Bill Gates, il fondatore di Microsoft che ora si dedica alla fondazione creata con la moglie Melissa (trasferendogli anche parte dei suoi guadagni). La ricchezza di Gates ammonta a 91,3 miliardi di dollari, circa 8 miliardi in più rispetto a fine 2016. Per la sua creatura la performance 2017 sul Nasdaq è stata del 34% circa.

3 Warren Buffett, Berkshire Hathaway: 85 miliardi di dollari

Si esce dal campo della tecnologia per la terza posizione, occupata da un grande vecchio dei mercati azionari. Warren Buffett, noto anche come l’oracolo di Omaha, ha accumulato nel 2017 quasi 12 miliardi di dollari. L’azione della sua Berkshire Hathaway ha sfiorato i 20 punti percentuali di rialzo.

Nelle posizioni di rincalzo seguono:

Amancio Ortega, il fondatore di Zara con 75,5 miliardi di dollari.

Mark Zuckerberg, si torna nella tecnologia con il creatore di Facebook che ha una ricchezza di 72,6 miliardi di dollari.

Bernard Arnault di Lvmh con 62,8 miliardi di dollari.

Italia: il primo in classifica è Ferrero

Significativamente il primo italiano in classifica guida una società di famiglia non quotata. Giovanni Ferrero, patron della compagnia dolciaria che produce anche la Nutella, occupa la 33° posizione con 24,2 miliardi di dollari e un incremento della ricchezza di 4 miliardi nel 2017. Poco distante segue, al 37° posto, Leonardo del Vecchio con 22,5 miliardi (+4,17 miliardi).