Netflix delude: crescita abbonati molto al di sotto delle attese, titolo -10%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

18 luglio 2019 - 08:07

MILANO (Finanza.com)

Risultati decisamente negativi per Netflix, il colosso americano della tv in streaming.

Netflix ha annunciato di aver concluso il secondo trimestre del 2019 con un numero di 2,7 milioni di abbonati in più, la metà circa rispetto alla crescita di 5 milioni di abbonati attesa.

Immediato l'effetto sul titolo, crollato nelle contrattazioni afterhours di oltre -10%. In particolare, il gruppo ha perso negli Stati Uniti più di 100.000 abbonati, a fronte della crescita di oltre 300.000 stimata.

Guardando alle altre poste dei risultati di bilancio, l'utile per azione di Netflix si è attestato a 60 centesimi, meglio dei 56 centesimi per azione attesi dal consensus di Refinitiv. Complessivamente, l'utile netto è però sceso a 270,7 milioni di dollari dai 384,3 milioni nel secondo trimestre dell'anno precedente.

Il fatturato di Netflix è stato di $4,92 miliardi, contro i $4,93 miliardi stimati, in crescita del 26% su base annua, rispetto ai 3,91 miliardi dello stesso periodo del 2018.



Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]