Jp Morgan da record: utile netto cresce del 21% a 8,52 miliardi di dollari

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

14 gennaio 2020 - 14:57

MILANO (Finanza.com)

JP Morgan ha archiviato il miglior anno mai registrato per una banca statunitense nella storia. La banca d’affari ha annunciato un aumento dei profitti del 21% nel quarto trimestre, spingendo i guadagni annuali al record di 36,4 miliardi di dollari. L'utile netto nel quarto trimestre è salito a 8,52 miliardi di dollari, o 2,57 dollari per azione, da 7,07 miliardi di dollari, o 1,98 dollari, di un anno prima. Il dato batte la stima media di 2,36 dollari di 23 analisti intervistati da Bloomberg. Nel quarto trimestre i ricavi del trading a reddito fisso sono stati superiori di 1 miliardo di dollari rispetto alle previsioni degli analisti. “Stanno davvero facendo centro", ha detto Alison Williams, analista della Bloomberg Intelligence. "L'altro aspetto positivo, che sembra più sostenibile, è che il reddito da interessi sembra stabilizzarsi. L'anno scorso è stata una grande preoccupazione".

Le azioni della società, che sono aumentate del 36% negli ultimi 12 mesi, sono avanzate dell'1,5% a 139,30 dollari all'inizio delle negoziazioni alla borsa di New York. Eppure, dopo l'anno migliore per le azioni delle banche in oltre due decenni, gli investitori iniziano a chiedersi quanto ancora possa durare l'era dei profitti record. La settimana scorsa gli analisti di UBS Group AG hanno tagliato a zero le loro prospettive sulle azioni di JPMorgan e la stessa banca, in attesa dell’investor day il mese prossimo, non ha fornito alcun obiettivo annuale per il 2020.
La banca in ogni caso ha annunciato di attendersi che il reddito netto da interessi scenda a circa 14 miliardi di dollari nel primo trimestre e che le spese aumenteranno a circa 17 miliardi di dollari nei tre mesi fino a marzo. "Mentre ci troviamo di fronte a un livello costantemente elevato di complesse questioni geopolitiche, la crescita globale si è stabilizzata, anche se a un livello più basso, e la risoluzione di alcune questioni commerciali ha contribuito a sostenere l'attività dei clienti e del mercato verso la fine dell'anno", ha dichiarato Jamie Dimon, amministratore delegato della banca.

Tutte le notizie su: jp morgan

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]