Guerra commerciale Usa-Cina, Lighthizer: 'non basta che Pechino acquisti più beni americani'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

28 febbraio 2019 - 07:46

MILANO (Finanza.com)

In un intervento alla Camera, il rappresentante al Commercio Usa Robert Lighthizer ha affermato che la Cina deve impegnarsi di più a risolvere le tensioni commerciali con gli Stati Uniti, e che l'acquisto da parte di Pechino di una maggiore quantità di prodotti americani non basta a siglare un'intesa tra le controparti.

"Fatemi chiarire una cosa - ha detto Lighthizer, nel corso dell'audizione, stando a quanto riporta il sito Cnbc - C'è ancora molto da fare prima che un'intesa venga raggiunta e, fattore più importante, dopo che sia stata raggiunta, sempre che ciò avvenga".

Il funzionario ha proseguito: "Possiamo competere con chiunque al mondo, ma dobbiamo avere delle regole, regole che vengano rispettate, in modo tale che sia il mercato e non il capitalismo di stato, così come non il furto di tecnologie, a determinare i vincitori".

Nei giorni precedenti, i mercati avevano esultato per l'annuncio del presidente americano Donald Trump relativo alla decisione di rinviare l'aumento di dazi doganali previsto per beni cinesi per un valore di $200 miliardi, inizialmente fissato per il 1° marzo. Trump aveva parlato di 'progressi significativi', mostrandosi ottimista sulla possibilità di raggiungere un'intesa con la Cina.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967