Facebook: Libra, per la sede di Ginevra nessun obbligo di trasparenza (Il Sole 24 Ore)

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

16 luglio 2019 - 08:04

MILANO (Finanza.com)

Nessun obbligo di trasparenza per Libra Association di Ginevra, l'organizzazione no-profit adi cui fanno parte i 28 partner che finanzieranno il lancio della moneta globale virtuale Libra, annunciata dal numero uno di Facebook, Mark Zuckerberg. E' quanto riporta il Sole 24 Ore, precisando che Libra potrà sottrarsi alla "disciplina svizzera di autorizzazione e vigilanza". Scegliendo la forma dell'associazione, Facebook non dovrà neanche presentare i bilanci e dare informazioni ai mercati.

"A maggior ragione sono ancora meno sorvegliate quelle imprese che scelgono la forma giuridica dell'associazione – spiega a Il Sole 24 Ore Paolo Bernasconi, avvocato ed ex procuratore pubblico di Lugano –. Si tratta di casi molto rari poiché le imprese scelgono abitualmente di operare attraverso una società prevista dal diritto commerciale".

La scelta dell'associazione, dunque, è sinonimo di una maggiore opacità. Se l'associazione svolgesse attività commerciale, avrebbe l'obbligo di iscriversi al registro del commercio. Ma visto che Libra Association è un'associazione no-profit, potrà scansare anche quest'obbligo.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]