Finanza Notizie Mondo Comcast sfida Murdoch nella partita su Sky, offerta da 22 mld di sterline

Comcast sfida Murdoch nella partita su Sky, offerta da 22 mld di sterline

La sfida alla Fox di Rupert Murdoch per la conquista di Sky è stata ufficialmente lanciata. Oggi Comcast, il principale operatore della tv via cavo americana, che controlla Nbc e Universal Pictures, ha annunciato di avere formalizzato (dopo l’annuncio di fine febbraio) i termini dell’offerta per rilevare Sky, mettendo sul tavolo 22 miliardi di sterline per il big europeo della pay-tv.

Stando a quanto si apprende in una nota Comcast offrirà 12,5 sterline ad azione in contanti: si tratta di un premio di circa il 16% rispetto all’offerta messa sul piatto dalla 21st Century Fox di Rupert Murdoch. Comcast prevede che l’acquisizione verrà completata entro la fine del 2018. Murdoch aveva già raggiunto un accordo per l’acquisto del 61% di Sky che ancora non detiene, per un valore di 18,5 miliardi di sterline.
E non è tardata ad arrivare la risposta di 21st Century Fox, affidata a un comunicato ufficiale nel quale assicura che “resta impegnata”. La società americana “rimane impegnata sull’offerta per Sky presentata nel dicembre 2016 e sta ora valutando le sue opzioni”. E conclude: “Ulteriori annunci saranno fatti a tempo debito”.

C’è un terzo attore nella partita. Si tratta di Walt Disney che lo scorso dicembre ha annunciato l’acquisto di asset selezionati della 21st Century Fox per una cifra pari a 52,4 miliardi di dollari. Tra gli asset in questione anche il 39% di Sky attualmente in possesso di Murdoch. Agli azionisti della 21st Century Fox andranno 0,2745 azioni Disney per ciascuna azione della 21st Century Fox posseduta. Con il colosso Usa dell’intrattenimento che si farà carico anche circa 13,7 miliardi di dollari di debiti netti della 21st Century Fox.