Bitcoin flash crash dopo parole Yellen: fino a -11.000$ dai top storici con tonfo 17%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

22 febbraio 2021 - 18:21

MILANO (Finanza.com)

Volatilità elevatissima oggi sul bitcoin dopo i nuovi record toccati nel weekend. La maggiore criptovaluta al mondo, che aveva superato i 1.000 mld di market cap, è arrivata a cedere nelle ultime ore oltre il 17% a 47.400 dollari, ossia oltre 10mila dollari sotto il tp storico toccato a 58.532 dollari. Stando a quanto riporta beincrypto, nelle ultime 24 ore sono state liquidate oltre 404.256 posizioni. La più grande liquidazione singola è avvenuta sull'exchange Huobi con un valore BTC di oltre $ 20,66 milioni.

Oggi, Janet Yellen, Segretario al Tesoro degli Stati Uniti, ha affermato che il Bitcoin è "altamente speculativo" e "inefficiente" per le transazioni. L'ex presidente della Fed, intervistata dal New York Times, ha espresso preoccupazione legata ai rischi che corrono gli investitori: "Penso che le persone dovrebbero essere consapevoli che può essere estremamente volatile e mi preoccupo per le potenziali perdite che gli investitori possono subire”.

La Yellen ha anche accennato alla quantità di energia consumata nell'elaborazione delle transazioni BTC e l'ha definita "sconcertante".

Dopo il violento scossone al ribasso, arrivato in coincidenza con quanto affermato dalla Yellen, il bitcoin è risalito attestandosi in area 52.000 dollari, in calo di oltre l'8%.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967