At&t annuncia M&A tra WarnerMedia e Discovery: verso colosso media da $150 miliardi, competerà contro Netflix e Disney+

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

17 maggio 2021 - 13:29

MILANO (Finanza.com)

Le indiscrezioni erano circolate già nelle ultime ore, ma l'annuncio è arrivato pochi minuti fa. Il gigante della telefonia Usa At&t ha annunciato la fusione tra la sua divisione di media WarnerMedia e la società Discovery. La stampa americana e britannica indica come in questo modo si darà vita a un colosso che, contando tra i suoi asset gli studi cinematografici di Hollywood tra i più grandi, competerà con altri colossi media del calibro di Netflix e Disney.

Secondo alcune indiscrezioni riportate dal Financial Times, la fusione tra WarnerMedia e Discovery darà vita a un colosso del valore di $150 miliardi, debiti inclusi.

Vola il titolo Discovery, in rialzo di quasi +13% nelle contrattazioni del premercato, mentre le quotazioni di At&t salgono del 3% circa.

Da segnalre che alla divisione WarnerMedia - ex Time Warner, che At&t acquisì nel 2018 per $109 miliardi, ribattezzandola per l'appunto Warner Media - fanno capo alcuni canali televisivi di punta come CNN e HBO, oltre agli tudi Warner Bros. Tra gli asset di Discovery compaiono Animal Planet e Discovery Channel.

Soltanto HBO e HBO Max contano in tutto il mondo 64 milioni di abbonati, mentre lo scorso mese Discovery ha detto di aver reaggiunto 15 milioni di utenti.

Netflix conta invece 208 milioni di abbonamenti su scala mondiale, mentre Disney + ha sorpassato di recente quota 100 milioni, a meno di un anno e mezzo dal lancio del suo servizio di streaming.


Vai alle quotazioni di:

Notizie su WALT DISNEY COMPANY (THE) COMMON STOCK

Notizie su NETFLIX INC

Notizie su DISCOVERY COMMUNICATIONS INC SERIES A

Notizie su AT&T INC.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967