Uk: posticipare voto, ulteriore passo verso un secondo referendum? (analisti)

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

11 dicembre 2018 - 14:25

MILANO (Finanza.com)

"La
sterlina si è trovata nuovamente sotto pressione, riflesso del perdurare della paralisi dovuta alla Brexit". Lo sottolinea Charles Hepworth, investment director di Gam Investments, all’indomani della decisione di Theresa May di posticipare il voto previsto per la giornata di oggi sull'accordo con l'Ue sulla Brexit. "Crediamo che posticipare il voto potrebbe essere semplicemente un ulteriore passo verso un secondo referendum (che chiaramente non potrà avere luogo prima della deadline di marzo, ma possibilmente nei prossimi sei mesi nell’eventualità che la scadenza di marzo sia ulteriormente posticipata) dato che non vediamo un altro modo per uscire da questo purgatorio in cui il Regno Unito si è costretto con il voto su Brexit", aggiunge Hepworth.

Tutte le notizie su: sterlina, Brexit

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967