UK: seconda ondata di contagi e Brexit metteranno alla prova l'economia (analisti)

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

1 ottobre 2020 - 11:31

MILANO (Finanza.com)

Rid
otte le stime di crescita del Regno Unito. Gli economisti di S&P Global Ratings hanno abbassato le loro previsioni per l'economia inglese e ora si aspettano una contrazione del 9,7% per il 2020 nel suo complesso, prima di vedere una ripresa della crescita al 7,9% nel 2021 ma lasciando comunque l'economia al di sotto dei livelli pre-pandemici almeno fino al 2024. "Il ritorno della spesa al consumo significa che la ripresa del Regno Unito ha avuto un inizio promettente. Pensiamo che l'economia potrebbe crescere del 15% solo nel terzo trimestre", ha detto l'economista senior di S&P Global Ratings Boris Glass, nel rapporto pubblicato oggi. Tuttavia, le nuove restrizioni per tenere sotto controllo l'emergente seconda ondata di infezioni da COVID-19, insieme al brusco passaggio a un accordo commerciale con l'UE nel nuovo anno, freneranno lo slancio della ripresa nel 2021. “Nonostante l'inizio promettente, molti ostacoli sono sulla strada della ripresa, e ora vediamo l'economia leggermente in peggioramento nei prossimi tre anni, rispetto alle nostre precedenti previsioni”.

Tutte le notizie su: economia

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967