Notiziario Notizie Inghilterra Ryanair annuncia nuovi voli cancellati fino a marzo 2018, 400mila clienti coinvolti

Ryanair annuncia nuovi voli cancellati fino a marzo 2018, 400mila clienti coinvolti

Le cancellazioni di voli Ryanair riguarderanno anche i mesi invernali fino al marzo 2018. La compagnia aerea low cost leader europea per traffico passeggeri ha fornito un aggiornamento rispetto a quanto annunciato settimana scorsa con il caos di oltre 2.000 voli cancellati nell’arco di sei settimane per far fronte agli obblighi di ferie per i propri piloti.

Ryanair ha annunciato nuovi stop con l’utilizzo di 25 aerei in meno da novembre (e 10 in meno da aprile 2018). I disagi saranno concentrati nei mesi invernali, con meno voli e una minore crescita del traffico passeggeri, al fine di garantire l’eliminazione di ogni rischio di ulteriori cancellazioni in futuro. Le cancellazioni riguarderanno circa 400 mila clienti, pari all’1% circa del totale annuo. “Per il restante 99% dei clienti Ryanair che non sono influenzati da tali cancellazioni di volo e cambiamenti di pianificazione – rimarca la nota di Ryanair – questo ritmo più lento di crescita del traffico del gruppo significa che da oggi non esiste alcun rischio di ulteriori cancellazioni di volo”. I voli cancellati tra novembre 2017 e marzo 2018 sarebbero circa 18.000. 

Ecco i diritti dei passeggeri in caso di cancellazioni dei voli. 

34 rotte sospese nei mesi invernali 
La decisione comporterà la sospensione di 34 rotte durante l’inverno, tra cui quelle da Londra Stansted a Edimburgo, da Gatwick a Belfast e da Glasgow a Las Palmas. In Italia tutte le rotte da Trapani verso Roma, Gonova, Parma, Trieste, Baden Baden e Cracovia. 

1. Bucharest – Palermo 18. Sofia – Castellon
2. Chania – Athens 19. Sofia – Memmingen
3. Chania – Pafos 20. Sofia – Pisa
4. Chania – Thessaloniki 21. Sofia – Stockholm (NYO)
5. Cologne – Berlin (SXF) 22. Sofia – Venice (TSF)
6. Edinburgh  Szczecin 23. Thessaloniki – Bratislava
7. Glasgow – Las Palmas 24. Thessaloniki – Paris BVA
8. Hamburg – Edinburgh 25. Thessaloniki – Warsaw (WMI)
9. Hamburg – Katowice 26. Trapani – Baden Baden
10. Hamburg – Oslo (TRF) 27. Trapani – Frankfurt (HHN)
11. Hamburg – Thessaloniki 28. Trapani – Genoa
12. Hamburg – Venice (TSF) 29. Trapani – Krakow
13. London (LGW) – Belfast 30. Trapani – Parma
14. London (STN) – Edinburgh 31. Trapani – Rome FIU
15. London (STN) – Glasgow 32. Trapani – Trieste
16. Newcastle – Faro 33. Wroclaw – Warsaw
17. Newcastle – Gdansk 34. Gdansk – Warsaw

 

Tagliate stime di traffico
Ryanair prevede pertanto un tasso di crescita più lento nella stagione invernale e ha ridotto le stime di traffico per quest’anno da 131 milioni a 129 milioni. La compagnia low cost irlandese conferma l’attesa di utile netto tra 1,4 e 1,45 mld di euro. Un aggiornamento più completo sulle prospettive verrà dato a fine ottobre in occasione dell’approvazione dei conti di metà anno.
Il costo totale delle cancellazioni di voli annunciate settimana scorsa dovrebbe essere inferiore a 25 milioni di euro. Lo riporta oggi Ryanair in una nota. Il vettore low cost leader in Europa si aspetta un rallentamento della crescita a partire da novembre.