Notiziario Notizie Inghilterra Novità per Ryanair: O’Leary riconosce i sindacati per scongiurare scioperi

Novità per Ryanair: O’Leary riconosce i sindacati per scongiurare scioperi

Svolta quasi storica in Ryanair. Michael O’Leary, numero uno di Ryanair, ha, infatti, deciso di riconoscere il sindacato dei lavoratori. Obiettivo scongiurare nuovi scioperi durante il periodo natalizio. Un annuncio che arriva dopo l’autunno a dir poco caldo vissuto dal vettore che ha cancellato migliaia di voli per mancanza di piloti.
La decisione è stata affidata a una nota ufficiale in cui Ryanair ha fatto sapere di aver scritto ai sindacati dei piloti in Irlanda, Regno Unito, Germania, Italia, Spagna e Portogallo, invitandoli alle trattative per il loro riconoscimento come organi rappresentativi dei piloti Ryanair in ognuno dei questi paesi, purché vengano creati comitati di rappresentanza composti da piloti Ryanair per occuparsi delle questioni Ryanair, dato che Ryanair non intende avere relazioni con piloti che volano per compagnie aeree concorrenti in Irlanda o altrove.

Una notizia che segna una vera e propria svolta in Ryanair che modificherà la sua politica di lungo corso di non riconoscere i sindacati, per evitare disagi ai clienti e qualsiasi minaccia di interruzione del servizio da parte dei sindacati dei piloti durante la settimana di Natale. Ryanair chiede ora ai sindacati dei piloti di sospendere l’agitazione sindacale prevista per mercoledì 20 dicembre.
Sulla questione Michael O’Leary, ceo di Ryanair, ha dichiarato: “I voli di Natale sono molto importanti per i nostri clienti e vogliamo sgomberare il campo da ogni preoccupazione che questi voli possano essere messi a rischio da un’agitazione sindacale dei piloti la prossima settimana. Se il miglior modo per raggiungere questo risultato è parlare con i nostri piloti attraverso i sindacati allora siamo pronti a farlo e abbiamo scritto oggi ai sindacati per invitarli alle trattative per il loro riconoscimento e chiedendo di cancellare la minacciata azione sindacale programmata per la settimana di Natale”.

Consumatori: sconfitta su tutti i fronti
Una sconfitta su tutti i fronti per Ryanair. Questo il commento del Codacons in scia alla decisione della compagnia aerea low cost di riconoscere i sindacati. “Alla fine Ryanair ha dovuto piegarsi alle legittime richieste dei propri dipendenti e, per non essere sommersa da richieste risarcitorie da parte dei viaggiatori in caso di cancellazione dei voli sotto le feste di Natale, ha ceduto, riconoscendo i sindacati come organi rappresentativi dei lavoratori – spiega il presidente Carlo Rienzi –. Un intervento quello di Ryanair tardivo, finalizzato solo a non subire un danno economico e che non basta a salvare la compagnia aerea dalla colossale figuraccia fatta in Italia e negli altri paesi”.
Secondo l’associazione dei consumatori adesso la società “dovrà fare i conti con una perdita di credibilità presso gli utenti legata al grave comportamento tenuto in occasione dello sciopero dei propri piloti, quando in modo del tutto illegale ha minacciato punizioni per chi avesse aderito alla protesta”.