May chiederà formalmente a Ue di escludere no-deal Brexit. Corbyn dice sì a secondo referendum

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

26 febbraio 2019 - 07:03

MILANO (Finanza.com)

La premier britannica Theresa May interverrà oggi al Parlamento UK per riferire sulla Brexit.

Continuano a circolare indiscrezioni secondo cui May cercherà di posticipare la data ufficiale del divorzio del Regno Unito dall'Unione europea, fissata per ora al 29 marzo. Il Sun riporta, in particolare, che l'intenzione di May sarebbe quella di chiedere formalmente all'Ue di escludere la prospettiva di un no-deal Brexit.

Allo stesso tempo, da Londra, è arrivato il sostegno ufficiale dei laburisti di Jeremy Corbyn all'ipotesi di un secondo referendum. "Quello che chiediamo è un referendum per confermare l'accordo sulla Brexit, al fine di evitare la prospettiva di no-deal", ha detto il leader dei laburisti.

Tutte le notizie su: Brexit, Theresa May, Jeremy Corbyn

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]