Crollo utili per Hsbc, colosso UK stima balzo crediti inesigibili

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

3 agosto 2020 - 08:59

MILANO (Finanza.com)

Forte calo dell'utile per il colosso britannico Hsbc. La banca ha riportato nel primo semestre un utile pre-tasse di 4,32 mld di dollari, in calo del 65% e ben sotto il 5,67 mld del consensus degli analisti.

La crsi Covid ha colpito pesantemente Hsbc con l'utile netto sceso addirittura del 96% nel secondo trimestre a soli a 192 milioni di dollari. La banca teme un'impennata dei crediti inesigibili. I bad loans sono stimati per il 2020 tra gli 8 e 13 miliardi di dollari riflettendo perdite effettive peggiori del previsto nel secondo trimestre e le aspettative di un calo più marcato nel economia. La precedente forchetta era 7-11 mld.

"I primi sei mesi del 2020 figurano, a memoria d'uomo, tra i più difficili di sempre", è stato il commento del ceo Noel Quinn.

Tutte le notizie su: hsbc

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967