Brexit sempre più miraggio in data 29/3/2019. Rumor di uno slittamento a luglio

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

14 gennaio 2019 - 07:37

MILANO (Finanza.com)

Brexit sempre più improbabile nella data ufficiale fissata al 29 marzo del 2019. A ritenerlo sono gli stessi funzionari europei, secondo le indiscrezioni riportate dal Guardian. In particolare, Bruxelles ritiene che la data del divorzio ufficiale del Regno Unito dall'Unione europea sarà posticipata a luglio, in quanto a suo avviso la proposta sulla Brexit varata con la premier britannica Theresa May, non passerà l'esame del Parlamento atteso per la giornata di domani, martedì 15 gennaio.

Un funzionario Ue nello specifico ha rivelato al Guardian che, "nel caso in cui la premier dovesse sopravvivere (al voto) e informarci sulla necessità di disporre di più tempo per assicurarsi il sostegno del Parlamento, (al Regno Unito) sarà offerta una estensione tecnica fino a luglio". Ciò avverrà, una volta che gli UK ne avranno fatta richiesta, attraverso una riunione del Consiglio europeo che sarà convocata dal presidente Donald Tusk.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]