Brexit: governo Boris Johnson chiederà alla Regina di sospendere Parlamento per forzare Brexit

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

28 agosto 2019 - 11:48

MILANO (Finanza.com)

Sterlina in calo -1% nei confronti del dollaro, sale il panico per il concretizzarsi di uno scenario no-deal Brexit dopo i rumor della BBC.

L'emittente UK ha parlato dell'intenzione del premier Boris Johnson di chiedere alla Regina Elisabetta di sospendere il Parlamento, al fine di forzare l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea alla nuova scadenza concordata con Bruxelles, ovvero il prossimo 31 ottobre.

La BBC ha precisato che il Parlamento verrebbe sospeso giorni dopo il ritorno dei parlamentari a Westminster dalla pausa del recesso estivo. E che la prima riunione avverrebbe solo per permettere l'intervento della Regina, che parlerebbe il 14 ottobre per presentare i piani post Brexit stilati dal governo.

Il premier Boris Johnson ha confermato che il discorso della Regina al Parlamento avverrà il prossimo 14 ottobre e ha precisato che la mossa di sospendere il Parlamento è stata decisa solo per "procedere con i piani volti a far andare avanti questo paese", negando che l'intento sia quello di impedire che i parlamentari abbiano il tempo sufficiente per aprire un dibattito sulla Brexit.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]