Barclays: utili netti I trimestre meglio stime grazie a calo oneri svalutazione crediti, in calo il Cet1

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

30 aprile 2021 - 08:47

MILANO (Finanza.com)

Barclays ha annunciato di aver chiuso il primo trimestre del 2021 con un utile netto di 1,7 miliardi di sterline, grazie anche al calo degli oneri di svalutazione crediti. Il colosso bancario britannico ha affermato che gli oneri sono scesi "in modo significativo" nei primi tre mesi dell'anno.

Barclays ha assistito anche a una ripresa delle divisioni di equity trading e di investment banking. Gli utili si sono confermati migliori delle attese, con gli analisti che avevano stimato un utile netto di 1,3 miliardi di sterline, secondo il consensus di Refinitiv.

La banca aveva riportato un utile netto di 220 milioni nel quarto trimestre del 2020.

Il fatturato di Barclays è tuttavia sceso a 5,9 miliardi di sterline, rispetto ai 6,3 miliardi del primo trimestre del 2020.

Gli oneri legati alla svalutazione dei crediti sono stati pari a 55 milioni di sterline, in decisa flessione rispetto ai 2,1 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno.

Il CET 1 ratio, misura di solvibilità e solidità patrimoniale di una banca, è sceso al 14,6%, rispetto al 15,1% dell'ultimo trimestre.

Vai alle quotazioni di:

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967