Più tasse su benzina e voli aerei, la svolta Merkel sul clima

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

20 settembre 2019 - 17:33

MILANO (Finanza.com)

Intesa in Germania su un maxi piano di investimenti verdi e produrre il 65% della sua energia da fonti rinnovabili entro il 2030. Il governo guidato da Angela Merkel ha annunciato una serie di misure tra cui anche aumenti su biglietti aerei e carburanti. Nel dettaglio già a partire da gennaio 2020 ci saranno degli aumenti dell'IVA sui biglietti aerei e una diminuzione sulle tariffe ferroviarie, in modo da favorire il trasporto su rotaie che è decisamente meno inquinante.

Sul fronte carburanti, invece, dal 2021 la benzina e il diesel saranno più cari di 3 centesimi mentre dal 2026 di 10 centesimi al litro. Mossa che fa seguito alle indicazioni arrivate dall'Ocse circa la tassazione dei carburanti inquinanti "troppo bassa" per contrastare i cambiamenti climatici.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]