Germania rivede al ribasso le stime di crescita.Governo rassicura: "Nessun pericolo di crisi"

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

17 ottobre 2019 - 16:50

MILANO (Finanza.com)

La Germania ha tagliato le sue previsioni di crescita per il 2020, in previsione che il crollo della domanda globale, la Brexit e le controversie commerciali si protrarranno nel prossimo anno.

Il governo della cancelliera Angela Merkel stima che il prodotto interno lordo si espanderà dell'1% l'anno prossimo, contro l’1,5% stimato in precedenza. Così un comunicato del Ministero dell'Economia, secondo cui il ritmo della crescita dell’economia tedesca è in notevole rallentamento rispetto agli anni precedenti ma, sottolinea detto il ministro dell'Economia Peter Altmaier, non c'è il pericolo di una crisi economica.
Il settore manifatturiero della Germania è stato duramente colpito dalle controversie commerciali ma l'economia interna rimane comunque resiliente, ed emergono segnali per cui gli sviluppi negativi che influenzano il commercio internazionale potrebbero presto andare al ribasso, sostiene il governo. Secondo il ministro Altmaier se il Regno Unito può raggiungere un accordo sulla Brexit, ciò limiterebbe l'impatto negativo del divorzio sostenendo al tempo stesso le prospettive economiche della Germania.

Tutte le notizie su: germania

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]