Germania: da produzione industriale prime delusioni ma prospettive restano positive

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

8 giugno 2021 - 09:43

MILANO (Finanza.com)

L'inizio deludente del secondo trimestre suggerisce che le interruzioni della catena di approvvigionamento, come il blocco del Canale di Suez ad aprile oppure i problemi di consegna dei semiconduttori in corso, non hanno lasciato indenne l'industria tedesca. Lo scrive Carsten Brzeski, global head of macro di ING, commentando i dati sulla produzione industriale diffusi stamattina. Tuttavia, "nonostante la delusione di oggi, le prospettive industriali rimangono positive", aggiunge l'esperto. "Anche se le aspettative di produzione hanno recentemente raggiunto i massimi storici, la produzione industriale dovrebbe rimanere un importante motore di crescita quest'anno - aggiunge l'economista della banca olandese -. In effetti, la mancanza di domanda non è più un problema per l'industria tedesca. Invece, i problemi di capacità e la mancanza di lavoratori qualificati potrebbero presto tornare a rappresentare gli ostacoli più pressanti alla crescita".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967