Bce: le prossime tappe chiave saranno a settembre e ottobre, con più idee su ripresa

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

12 luglio 2020 - 16:27

MILANO (Finanza.com)

Giovedì 16 luglio è in calendario la riunione della Banca centrale europea (Bce). Non sono attese sorprese di rilievo dopo le recenti misure, con gli investitori che si concentreranno sulle parole di Christine Lagarde nel corso della conferenza stampa (al via alle 14.30) che segue le decisioni ufficiali di politica monetaria.
"La riunione della Bce non dovrebbe fornire troppe sorprese", afferma Michael Hewson, chief market analyst di Cmc Markets UK, ricordando che nell'ultima riunione, la Bce ha aumentato il Pepp di altri 600 miliardi di euro, con l'orizzonte temporale esteso fino a giugno 2021.

Secondo Carsten Brzeski, chief economist Eurozone e global head of macro di Ing, nel meeting di giovedì prossimo si guarderà soprattutto alle comunicazioni di Christine Lagarde. "L'incontro della prossima settimana sarà un test per le capacità comunicative di Lagarde", spiega l'esperto della banca olandese, secondo il quale "la prossima importante tappa per la Bce saranno gli incontri di settembre e ottobre quando ci saranno chiare informazioni e prove sulla forma della ripresa nella seconda metà dell'anno".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967