Banche: per il 2017 BCE fissa al 9,51% il target minimo Cet 1 di Deutsche Bank

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Riccardo Designori

27 dicembre 2016 - 12:15

MILANO (Finanza.com)

A seguito dei risultati degli Srep 2016, Deutsche Bank ha informato d’aver ricevuto dalla Banca centrale europea la comunicazione circa le sue decisione sui requisiti patrimoniali prudenziali minimi per il 2017.

A partire da gennaio 2017, la BCE impone a Deutsche Bank di mantenere il Common Tier 1 Ratio (CET 1) ad almeno il 9,51% su base consolidata.

Il nuovo requisito minimo del 9,51% richiesto per il 2017 dalla Banca Centrale Europea è inferiore a quello richiesto per il 2016, pari al 10,76%. Il nuovo target di capitale CET 1 fissato per il nuovo anno comprende: il requisito minimo Pillar 1 (4,50%); il requisito di Pillar 2 (2,75%); il capital conservation buffer (1,25%); il buffer anticiclico (attualmente 0,01%); l'obbligo derivante dalla designazione di Deutsche Bank come banca di rilevanza sistemica globale (1,00%).

I corrispondenti requisiti 2017 sono fissati per Deutsche Bank: Tier 1 Capital ratio (11.01%) e Total capital ratio (13,01%). Deutsche Bank ricorda di aver riportato al 30 settembre 2016 questi coefficienti patrimoniali consolidati su base phase-in: 12,58% CET 1, 14,47% Tier 1 e il 16,15% del capitale totale.

Tutte le notizie su: banche, europa, deutsche bank, bce

Vai alle quotazioni di:

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967