Francia, Bruno Le Maire: "Nel 2019 crescita all'1,7% ma clima internazionale è teso"

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

7 gennaio 2019 - 15:55

MILANO (Finanza.com)

Il
governo si atterrà alla sua previsione di crescita dell'1,7% nel 2019, anche se ha avvertito dvi sono dei rischi provenienti dall'ambiente internazionale e dalle proteste dei Gilet gialli. Così il ministro dell’economia francese Bruno Le Maire intervistato su Raio Europe1 secondo cui la minaccia di una guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina pesa pesantemente sulla crescita globale, e ci sono incertezze in Europa, in particolare intorno alla Brexit. Guardando alla Francia, il ministro ha detto che i cosiddetti gilet gialli hanno un costo economico elevato e hanno tolto circa 0,1 punti percentuali di crescita nel quarto trimestre dello scorso anno. "Contiamo ancora su una crescita dell'1,7% nel 2019, ma sono costretto a riconoscere che tutto il nostro ambiente internazionale è teso”.

Tutte le notizie su: Bruno Le Maire

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]