News Notiziario Notizie Francia Credit Agricole: utile netto in calo del 47,2% su base annua

Credit Agricole: utile netto in calo del 47,2% su base annua

Crédit Agricole, la seconda banca francese quotata in borsa, ha affermato che il suo utile netto è sceso del 47,2% su base annua a 552 milioni di euro dopo aver scelto di fare un accantonamento “prudente” per potenziali perdite dall’invasione della Russia in Ucraina.

La società ha effettuato un accantonamento completo di 195 milioni di euro per il valore del patrimonio netto della sua filiale ucraina, mentre gli accantonamenti per l’esposizione alla Russia ammontano a 389 milioni. “Il gruppo ha fatto, da un punto di vista finanziario, una scelta prudente di fronte a rischi provati molto bassi”, ha detto l’amministratore delegato, Philippe Brassac, in una conferenza stampa.

Senza questa scelta, l’utile netto del trimestre sarebbe aumentato del 10% e avrebbe superato il miliardo di euro, ha aggiunto, sottolineando l’aumento dei ricavi in tutte le divisioni del gruppo e la diminuzione del costo del rischio fuori dalla Russia. Tuttavia, alcuni analisti sottolineano che i costi sono stati più alti delle stime e sono preoccupati per il calo di 0,9 punti del coefficiente di solvibilità CET1 (core equity tier one) in tre mesi, all’11% alla fine di marzo.