Air Liquide: nuovo contratto con Gulf Coast Growth Ventures

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

15 luglio 2019 - 11:39

MILANO (Finanza.com)

Air Liquide ha annunciato di avere firmato un contratto a lungo termine con Gulf Coast Growth Ventures (GCGV), una joint venture detenuta in parti uguali tra ExxonMobil e Sabic, per fornire ossigeno e azoto, attraverso la sua rete di tubazioni, all'impianto di cracking di etano di GCGV che sarà realizzato vicino a Corpus Christi, in Texas. Nell’ambito di questo accordo, e per fornire volumi aggiuntivi, Air Liquide prevede di investire circa 140 milioni di dollari per costruire una nuova Air Separation Unit di grande capacità a Bay City, in Texas, e le infrastrutture correlate.

In una nota il gruppo francese sottolinea che oltre a soddisfare completamente le esigenze di ossigeno e azoto del nuovo impianto petrolchimico di GCGV, la capacità produttiva della nuova ASU di Bay City, collegata con l'estesa rete di tubazioni di Air Liquide lungo la Gulf Coast, le consentirà di dismettere asset meno recenti ed efficienti. Modernizzando i suoi asset produttivi, Air Liquide apporta una maggiore competitività ai suoi clienti sul lungo termine, riducendo al contempo l'intensità di carbonio delle sue attività e contribuendo in questo modo al raggiungimento dei suoi obiettivi climatici al 2025.

Vai alle quotazioni di:

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]