Boom delle auto elettriche in Cina: Nvidia e Tesla cavalcano l'onda

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

14 gennaio 2022 - 10:07


MILANO (Finanza.com)

Ndivia sulla cresta dell’onda in Cina. Diversi produttori di auto elettriche cinesi, da Xpeng a Nio, si stanno rivolgendo ai semiconduttori del gigante statunitense Nvidia per alimentare i loro sistemi di guida semi-autonoma. Un analista ha detto che questi sistemi avanzati di assistenza alla guida, o ADAS, potrebbero essere un "differenziatore chiave" per i produttori di veicoli elettrici.
Le case automobilistiche cinesi non stanno progettando auto completamente autonome, quanto piuttosto sul cosiddetto sistema avanzato di assistenza alla guida, o ADAS che permette all'auto di svolgere alcune funzioni in modo semi-autonomo, come il cambio di corsia. Per esempio, l'ADAS di Tesla si chiama Autopilot mentre il sistema di Xpeng è Xpilot.
La concorrenza nel mercato cinese dei veicoli elettrici dovrebbe mostrare una forte crescita ancora nel 2022. Ma non solo Nvidia beneficia di questa intensa concorrenza tra i produttori cinesi di EV. La Tesla di Elon Musk, che ha una fabbrica a Shanghai, ha venduto un numero record di auto prodotte in Cina nel mese di dicembre e il suo marchio rimane forte nonostante abbia affrontato una delle sue peggiori crisi di pubbliche relazioni nel paese l'anno scorso.
Tutte le notizie su: tesla

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967