BoJ resta ferma, politica monetaria confermata

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Redazione Finanza

17 settembre 2020 - 07:28

MILANO (Finanza.com)

Nessuna sorpresa dell'ultima ora dalla Bank of Japan (BoJ), la Banca del Giappone, che ha mantenuto invariata la sua politica monetaria. L'istituto ha leggermente migliorato le sue stime economiche, suggerendo che non è necessaria un'espansione immediata degli stimoli per combattere la pandemia di coronavirus.

Al termine della riunione odierna, la BoJ ha mantenuto i tassi di riferimento invariati a -0,10%, lasciando fermo anche il target sul rendimento dei titoli di stato decennali attorno allo zero per cento. L'istituto guidato da Haruhiko Kuroda ha confermato di voler acquistare un ammontare illimitato di titoli di stato giapponesi, nell'ambito del suo programma di Quantitative easing.

"L'economia giapponese ha iniziato a riprendersi, con l'attività economica che mostra una ripresa graduale, sebbene sia restata una situazione grave a causa dell'impatto di Covid-19 a livello nazionale e internazionale", si legge nel comunicato ufficiale dell'istituto. Si tratta di un outlook leggermente migliore rispetto a luglio, quando l'istituto centrale nipponico ha affermato che l'economia era in uno "stato estremamente grave".

Tutte le notizie su: BoJ

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967