Bank of Japan, Kuroda: inappropriato parlare di exit strategy. Ma per alcuni membri rialzo tassi va considerato

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

26 gennaio 2018 - 08:01

MILANO (Finanza.com)

In un discorso proferito da Davos, dove è in corso il World Economic Forum, il numero uno della Bank of Japan Haruhiko Kuroda ha affermato che "c'è ancora un bel po' di distanza per centrare il nostro target di inflazione del 2%".

Di conseguenza, "è inappropriato parlare di una exit strategy o di un cambiamento di politica (monetaria)".

Inoltre, le minute della Bank of Japan rese note oggi indicano che "il rafforzamento dell'economia non è abbastanza per sostenere l'inflazione" e che dunque, la banca centrale non ha fretta di uscire dal suo programma di stimoli economici straordinari.

Dalle minute è tuttavia emerso che alcuni funzionari della Bank of Japan hanno fatto notare che probabilmente, per l'istituto, è arrivato il momento di considerare l'opzione di un rialzo dei tassi o di un minore acquisto di asset rischiosi.

Da Davos, il premier giapponese Shinzo Abe ha affermato che gli acquisti di ETF da parte della Bank of Japan non condizionano il trend dell'azionario e che la banca centrale sta acquistando ETF per obiettivi di politica monetaria.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967