Notiziario Notizie Asia A Hong Kong governo spartisce surplus con i cittadini: HK$4.000 a un terzo dei residenti

A Hong Kong governo spartisce surplus con i cittadini: HK$4.000 a un terzo dei residenti

Più di un terzo dei residenti di Hong Kong riceverà fino a 4.000 dollari di Hong Kong dal governo (pari a 510 dollari Usa). Si tratta di 2,8 milioni di persone circa, che beneficeranno dell’iniziativa lanciata dal ministro delle Finanze Paul Chan-Mo-po, che ha fatto il grande annuncio lo scorso venerdì.

Chan ha confermato le indiscrezioni che riportavano l’intenzione del governo di spartire con i cittadini di Hong Kong il surplus incassato HK$138 miliardi di dollari. 

L’iniziativa peserà sulle casse della città per HK$11 miliardi.

I soldi saranno erogati ai residenti con età minima di 18 anni (entro il 31 dicembre di quest’anno), che non possiedono proprietà, non ricevono nessuna indennità governativa, e che non pagheranno imposte sul reddito nell’anno finanziario che si avvia alla conclusione.

Chi rientra nelle prime due categorie, ma paga ancora imposte sul reddito e ha allo stesso tempo diritto alle agevolazioni fiscali previste dal budget, potrà ottenere la differenza tra i HK$4.000 e l’ammontare di agevolazione concessa.

Chan ha proposto anche di aiutare “un numero limitato di persone” che non pagano le tasse ma vivono nelle abitazioni di proprietà. Se, in base a quanto stabilito dal budget, godranno di esenzioni per un valore inferiore a HK$4.000, riceveranno la differenza. 

Qualche critica alla misura non è mancata, con Wu Chi-wai, presidente del Partito democratico, che ha sottolineato che esiste ancora una differenza tra i beneficiari delle misure e tra chi non ne potrà usufruire.

Ma il segretario alla Finanza Chan ha voluto ricordare che, “nell’arco delle ultime settimane, vari sono stati i suggerimenti sulle cifre, arrivati da diversi partiti politici”. E “noi crediamo che l’ammontare attuale proposto di 4.000 dollari di Hong Kong sia la cifra giusta“.

I vantaggi accordati a un terzo dei residenti seguono la legge di budget dello scorso 28 febbraio, che ha offerto una combinazione di misure per gli stipendi e rimborsi fiscali, aumentando le agevolazioni per i più anziani e i disabili, per almeno due milioni di abitanti.

I critici hanno tuttavia affermato che la principale beneficiaria del piano di spesa da HK$50 miliardi sia la classe media, non chi non paga tasse o non riceve agevolazioni.