Settore aereo: nuovo crollo del traffico passeggeri a gennaio (-72%), peggio di fine 2020

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

3 marzo 2021 - 08:25

MILANO (Finanza.com)

Di male in peggio per il settore aereo. Secondo gli ultimi dati snocciolati dall'International Air Transport Association (Iata), il traffico passeggeri a livello globale è diminuito a gennaio sia rispetto ai livelli pre-COVID (gennaio 2019) sia rispetto al mese immediatamente precedente (dicembre 2020). La domanda complessiva a inizio 2021 è crollata del 72% rispetto a gennaio 2019 e ha fatto peggio del calo del 69,7% registrato a dicembre 2020.

“Il 2021 inizia peggio della fine del 2020 e questo la dice lunga - ha commentato Alexandre de Juniac, direttore generale e CEO di Iata - Anche se i programmi di vaccinazione aumentano, le nuove varianti Covid stanno portando i governi ad aumentare le restrizioni di viaggio. L'incertezza sulla durata di queste restrizioni ha anche un impatto sui viaggi futuri".

Tutte le notizie su: settore aereo, IATA compagnie aeree

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967