Fmi taglia outlook crescita Eurozona da +1,9% a +1,6%. Pesante downgrade su Germania

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

22 gennaio 2019 - 07:28

MILANO (Finanza.com)

Il Fondo Monetario Internazionale ha rivisto al ribasso la crescita dell'Eurozona dal +1,9% atteso a ottobre al +1,6%. Tra le più forti revisioni al ribasso, quella che ha colpito l'Italia, innescando un caso politico - per cui la crescita è prevista ora dall'Fmi a +0,6% rispetto al +1% precedente, e anche quella che ha colpito il Pil tedesco (downgrade pari a -0,6 punti percentuali). In questo caso il Fondo prevede un rialzo del Pil, nel 2019 dell'1,3%. Da segnalare, guardando al resto dell'Europa, che il Pil UK è atteso in crescita dell'1,5% nel 2019 e dell'1,6% nel 2020, meglio delle attese sulla Germania, a dispetto della minaccia Brexit.





Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]