Europa: Anfia, nel 2015 attesi 14 milioni di nuove auto immatricolate, prima volta da 2009

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

15 dicembre 2015 - 17:22

MILANO (Finanza.com)

“A novembre il mercato europeo, dopo il rallentamento registrato a ottobre, torna ad accelerare con una crescita a doppia cifra, la ventisettesima consecutiva". Questo il commento di Aurelio Nervo, presidente di Anfia, dopo i dati sulle immatricolazioni europee diffuse stamattina dall'Acea. "Tutti e cinque i maggiori mercati, compreso il Regno Unito che aveva subito un piccolo calo il mese precedente, contribuiscono a realizzare questo positivo risultato - ha aggiunto Nervo -. Spagna (+25,4%), Italia (+23,5%) e Francia (+11,3%) presentano incrementi a doppia cifra, seguiti dai rialzi più contenuti di Germania (+8,9%) e Regno Unito (+3,8%). In generale, le vendite di auto diesel non risultano penalizzate dagli effetti del caso Volkswagen".

Secondo il presidente dell'Anfia, sono quindi da rivedere al rialzo le previsioni di chiusura del 2015, in cui si raggiungeranno i 14 milioni di unità immatricolate, per la prima volta dal 2009, contro i 13 milioni del 2014, senza dimenticare, comunque, la distanza dai livelli del 2007, quando i volumi superarono i 16 milioni di unità, traguardo ancora lontano nel breve/medio periodo.

Tutte le notizie su: anfia, immatricolazioni auto Europa

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967