Cautela sui mercati europei, tema inflazione resta caldo con dato Uk (massimi a 10 anni) e Ue

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Redazione Finanza

17 novembre 2021 - 09:10


MILANO (Finanza.com)

Cautela sui mercati europei in avvio di contrattazioni, dopo i nuovi massimi assoluti aggiornati ieri in scia ai dati sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti. E' un avvio incerto per le principali Borse del Vecchio continente, con il Dax di Francoforte in cerca di una direzione a 16250 punti circa (+0,02%), mentre il Cac40 si muove sulla linea della parità a 7153 punti. In rosso il Ftse 100 inglese che cede lo 0,2% nel giorno della pubblicazione del dato sull'inflazione che è schizzata al 4,2% ad ottobre su base annua, il livello più alto in quasi 10 anni. Il tema dell'inflazione resta caldo in giornata, visto che nel corso della mattina è previsto anche il dato per l'Eurozona.

Tornando a Wall Street, l'aumento delle vendite al dettaglio più forte del previsto e la forza dell'economia statunitense, tuttavia, stanno portando alcuni operatori a credere che la Federal Reserve possa essere incoraggiata a ridurre ulteriormente le sue misure di sostegno. Da monitorare oggi i numerosi interventi Fed previsti nel pomeriggio e nella serata italiana, tra cui quello di Bowman (votante), Mester (votante 2022) e Waller (votante). E ancora è previsto il discorso alla conferenza sul mercato Treasury di Daly (votante) e infine quello di Evans (votante) che partecipazione ad un Q&A.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967