Notiziario Notizie Altri paesi Europa Catastrofi naturali creano 14 milioni di persone senza dimora ogni anno

Catastrofi naturali creano 14 milioni di persone senza dimora ogni anno

uragano

Ogni anno quasi 14 milioni di persone rimangono senza casa a causa delle catastrofi naturali, come terremoti, uragani e tifoni. E’ ciò che emerge da un rapporto elaborato da Internal Displacement Monitoring Centre (Idmc) e dall’United Nations International Strategy for Disaster Reduction (Unisdr). E il numero degli sfollati rischia di aumentare ulteriormente a causa sia dell’incremento della popolazione sia della crescente frequenza dei disastri naturali.

Lo studio, che si basa sui dati di 204 paesi, calcola che i disastri improvvisi, come le inondazioni e i cicloni, creano la perdita di casa e lo sfollamento di 13,9 milioni di persone ogni anno. Si tratta di una stima molto conservatrice che esclude coloro che sono coinvolti nelle evacuazioni preventive. Guardando nel dettaglio l’Asia, dove vive il 60% della popolazione mondiale, è il continente più colpito da questo fenomeno. In particolare in India, 2,3 milioni di persone sono costrette a lasciare la loro casa ogni anno, in Cina gli sfollati sono 1,3 milioni. Queste cifre non includono coloro che si spostano a causa della siccità o di rischio inondazioni.