News Notiziario Notizie Altri paesi Europa Borse europee verso avvio positivo: spiccano dati lavoro Usa tra i temi da seguire oggi

Borse europee verso avvio positivo: spiccano dati lavoro Usa tra i temi da seguire oggi

Si prospetta un avvio di contrattazioni positivo per le principali Borse europee nell’ultima seduta della settimana dopo la chiusura rialzista di Wall Street, con gli investitori che attendono la pubblicazione dei dati mensili per il mercato del lavoro relativi a maggio.

In vista dei dati i future Usa mostrano una certa cautela, con rialzi moderati. Ieri la giornata è stata mandata in archivio con il Dow Jones che ha segnato un +1,33%, o 435,05 punti, a 33.248,28 punti, mentre l’S&P500 ha guadagnato 75,67 punti, o 1,85%, a 4.176,9 punti. Il Nasdaq Composite è balzato del 2,69% a 12.316,90 punti sostenuto dalle performance di Nvidia (+6,94%) e Tesla (+4,7% circa) Sotto la lente le dichiarazioni del vicepresidente della Federal Reserve (Fed), Lael Brainard, che si è soffermato sui prossimi passi della banca centrale Usa in tema di tassi. “Il rialzo di 50 punti base potenzialmente a giugno e luglio, dai dati che abbiamo oggi, sembra un percorso ragionevole”, ha dichiarato alla Cnbc il vicepresidente Brainard.

A livello macro, l’ultima seduta della settimana vede l’assenza dei mercati cinesi chiusi per festività. Diversi i dati da seguire, tra cui i Pmi servizi in Spagna e Italia ma anche le vendite al dettaglio della zona euro. Ma il market mover di giornata sono i dati sul mercato del lavoro Usa in uscita a partire dalle 14:30 ora italiana. Sempre dagli Usa è prevista la pubblicazione nel pomeriggio dell’indice Ism servizi.

Intanto ieri è arriva la decisione dell’Opec+ di imprimere una accelerazione al ritmo della produzione, portandola a 648mila barili al giorno sia per il mese di luglio sia per quello di agosto dalla precedente soglia pari a +432mila a luglio e agosto. Si tratta di un incremento inatteso dal mercato e di circa il 50% della produzione Nonostante l’Opec+ abbia concordato i livelli di produzione per i prossimi 2 mesi, il gruppo terrà comunque un incontro il prossimo 30 giugno.