Bce: si dimette a sorpresa il falco tedesco Sabine Lautenschlaeger. Rumor su contrarietà a bazooka Draghi

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

26 settembre 2019 - 07:03

MILANO (Finanza.com)

Sabine Lautenschlaeger, esponente del Consiglio direttivo della Bce di Mario Draghi, ha rassegnato le dimissioni, che saranno effettive dal prossimo 31 ottobre. Si tratta di una notizia cha arriva a sorpresa, e che alimenta le speculazioni secondo cui le dimissioni - come riporta il Wall Street Journal - sarebbero dovute alla natura da "falco" di Lautenschlaeger, dunque dalla sua probabile opposizione al recente maxi bazooka monetario lanciato da Draghi.

Interessante è anche il timing, visto che la funzionaria della Bce lascerà lo stesso giorno in cui scade il mandato di Draghi, dunque alla vigilia dell'insediamento alla Banca centrale europea del nuovo presidente Christine Lagarde.

A Sabine Lautenschlaeger mancavano invece più di due anni alla scadenza del suo mandato presso la Bce. Tedesca, 55 anni, la donna viene considerata la più hawkish, dunque la più falco, tra gli esponenti del Consiglio direttivo della Bce.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]